Posts Tagged Under: serie a

450 minuti

Fare i puntigliosi di fronte alle tragedie è una pratica riprovevole, quindi non ho incluso il recupero nel conteggio: però cinque 0-0 sono 450 minuti senza gol. Sette ore e mezza. Una cosa fin troppo brutta per mettersi a dargli un significato o farne un’analisi. C’è da derubricarla alla voce “eccezione”, c’è da pregare che lo sia davvero e poi c’è da guardare avanti, o da qualche altra parte.

Guardate l’ultimo gol del più talentuoso attaccante italiano, ad esempio. La palla vagante gli arriva e lui in un attimo l’ha ammansita e nell’attimo successivo l’ha spedita in porta in rovesciata dal limite dell’area piccola, che è un gesto molto più complicato di quel che sembra